Siren Festival | Fuori le date e i primi nomi

17545298_1017013095064812_3374140026400734229_o

Annunciati date e primi nomi della lineup della IV Edizione del Siren Festival

La scorsa settimana era apparsa la prima foto dopo mesi di silenzio, ed ecco che, ieri pomeriggio, è finalmente arrivato l’annuncio tanto atteso: il Siren Festival è pronto a ripartire per questa IV edizione.

Dal 27 al 30 luglio sarà la buona musica a trasformare la meravigliosa cittadina di Vasto in un palcoscenico vista mare.

ALLAH LAS • APPARAT dj • ARAB STRAP 

 BAUSTELLE • DANIEL MILLER • TRENTEMØLLER

sono i primi nomi annunciati che già fanno presagire una nuova edizione di altissima qualità.

Vediamo di capire un po’ chi sono i protagonisti resi noti finora:

Allah Las Freschi di pubblicazione del bellissimo Calico Review, pubblicato nel settembre del 2016 la band californiana si è imposta all’attenzione generale con il loro album di debutto omonimo, uscito nel 2012, in cui il quartetto, composto da Miles Michaud, Pedrum Siadatian, Spencer Dunham e Matthew Correia, ha dimostrato ampiamente tutto il suo amore per le sonorità psichedeliche degli anni ’60. L’universo sonoro degli Allah-Las è una perfetta miscela di pop stile British Invasion, di psichedelia della West Coast americana e di grezzo rock’n’roll garage.

Apparat, alias Sascha Ring, è ormai a pieno titolo uno dei giganti dell’elettronica contemporanea, a cui va dato il merito della riscoperta dell’anima del dancefloor.

Arab Strap Sono passati vent’anni dalla loro formazione e dieci dal loro scioglimento e dopo una mitica reunion lo scorso anno per tre live andati sold out in poche ore in UK, il duo cult-pop scozzese, composto da Aidan Moffat e Malcolm Middleton arriva al Siren Festival fresco di pubblicazione di un doppio album contenente secret hits e rarities della loro carriera.

Baustelle Mentre il tour teatrale di presentazione dell’album L’amore e la violenza è ormai arrivato al giro di boa, facendo registrare ovunque il tutto esaurito, la band indie rock di Montepulciano annuncia la sua partecipazione al Siren Festival nell’ambito del tour estivo intitolato L’estate, l’amore e la violenza.

Daniel Miller Fondatore della Mute Records, colui che ha scoperto nomi come Depeche Mode o Moby (giusto per citarne due, ma l’elenco sarebbe lunghissimo), classe 1951, potrebbe vivere di rendita sul suo status di leggenda della discografia mondiale. La sua attitudine, da sempre visionaria rivolta verso il suono del futuro, lo ha portato negli ultimi anni a reinventarsi una carriera come dj in campo techno ad altissimo livello.

Trentemøller Uno degli artisti più amati dell’ultimo decennio: ricami melodici che colpiscono al cuore, attenzione al suono in ogni minimo dettaglio, la capacità di combinare sensibilità indie e quelle elettroniche con un piglio raro, molto personale.

Dunque, ricapitolando: musica di qualità, strade gremite di persone allegre, arrosticini, palazzi d’epoca e incantevoli – come Palazzo D’Avalos – ed ore di relax sulle spiagge della Costa Adriatica dopo nottate a ballare e cantare a squarciagola: questo è il Siren Festival, una manifestazione nata dall’intuizione geniale di Louis Avrami, tecnico informatico del New Jersey innamorato di Vasto – sposata e sviluppata con altrettanta arguzia da DNA Concerti – che si avvia sempre più a diventare l’evento dell’estate.

Siamo solo all’inizio, ma intanto, se vi abbiamo fatto venire voglia, qui sotto, trovate qualche informazione utile:

ABBONAMENTI EARLY BIRD:

50 euro + d.p. abbonamento venerdì e sabato
Abbonamenti early bird disponibili da giovedì 6 aprile alle 11:00
www.sirenfest.com e www.bookingshow.it
Gli abbonamenti early bird sono disponibili per un periodo limitato

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *