REPORT | About Wayne live – “Bagarre” release party @BlackOut

About_Wayne_Live_Bagarre_BlackOut_Roma

E’ superfluo raccontarvi ancora, di nuovo, tutto il mio amore sconfinato per questa band. Quindi passiamo oltre.

Sabato 21 febbraio: su quel quadrato del calendario ho una X gigante, rossa, da circa un mese. Gli About Wayne presentano il loro secondo disco, Bagarre, al BlackOut di via Casilina. Ad aprire altra band di cui sono follemente innamorato: i Blooming Iris,

Bene.

Piove. Ovviamente non mi interessa. Non mi interessa neanche che abbia dovuto girare mezza Roma per ritirare dal mio bancomat per poi scoprire che al BlackOut si può pagare con la carta. Sabato non mi interessa di nulla, voglio solo le mie band preferite sul palco.

Gli show iniziano per le 22 circa. I Blooming Iris salgono sul palco in formazione semiacustica, precisa, netta, che esplode tutta la struttura del loro primo disco, Amondawa. Voce fuori, ritmiche storte, perforanti, tra diaframma e cervello, riff accattivanti. I brani sono all’osso e si mostrano in tutta la loro perfezione.
Splendidi.

Un cambio palco non esattamente breve che alimenta il fomento ed ecco i cinque migliori musicisti di Roma sul palco: About Wayne. Sono davvero i migliori.
Lo erano prima, quando portavano per tutta Italia il loro primo album in studio, Rushism – gioiello che ogni adolescente dovrebbe come minimo conoscere approssimativamente –, lo sono ora: cresciuti, più forti, con meno “pancia” e più “testa”, mentre mi sviluppano davanti agli occhi, traccia dopo traccia Bagarre.

I colori non cambiano. E’ un concerto scuro , esattamente come quelli di oltre un anno fa, ma leggermente diverso, forse meno entusiasmante per certi versi, ma certamente più bello e più vario.
Splendido è il momento acustico tra la prima e la seconda parte.
Diminuiscono i momenti di canto corale, ma aumenta il livello di ascolto e di attenzione delle diverse parti del pezzo. E, tuttavia, non si perde la botta, la – suddetta – “pancia”, la distorzione. La botta, cazzo.

In conclusione, uno splendido doppio concerto come splendidi sono i due dischi che le band propongono.

R’n’R
GF

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *