Ama music festival ’16 | Annunciati i primi ospiti

ama music festival

Foals, Vitalic (Live), Thee Oh Sees, Funeral Suits sono solo alcuni dei primi ospiti confermati

AMA Music Festival è lieto di annunciare i primi nomi dell’edizione 2016, che si terrà dal 23 al 28 agosto ad Asolo (TV) e che ne confermano, ancora una volta, la caratura  internazionale e l’ambizione di diventare un evento di riferimento, in Italia e in Europa, per musica, arti performative, cultura e turismo responsabile.

Dopo il successo dell’edizione 2015, che ha visto sul palco Verdena, Gogol Bordello, Digitalism, Tre Allegri Ragazzi Morti, Bud Spencer Blues Explosion, Jennifer Gentle e molti altri, per un totale di 40.000 spettatori, AMA MUSIC FESTIVAL torna nel 2016 e punta ancora più in alto.
AMA MUSIC FESTIVAL 2016 non sarà una serie di eventi ma un vero e proprio festival, in cui musica, arti performative e percorsi culturali si intrecceranno con un territorio mozzafiato.

 

LINE UP

Foals – Unica data italiana!

Protagonisti dei più importanti festival estivi mondiali, tornano in Italia per un’unica esclusiva data estiva dopo il sold-out della loro ultimo concerto milanese. I Foals sono un gruppo che, dal suo esordio ad oggi, non ha sbagliato un colpo infilando 4 album pressoché perfetti uno dopo l’altro e diventando una realtà enorme nel panorama indie-rock mondiale.

 

Vitalic (Live)

C’era una volta il “French Touch”. Vitalic, al secolo Pascal Arbez, si muove tra la disco francese, le influenze mitteleuropee del suo periodo tedesco e suoni provenienti da ogni angolo d’Europa. Vitalic apre i confini e abbatte ogni barriera, tanto vantare tra i suoi fan il grande Giorgio Moroder, Jack White e i compatrioti Daft Punk. Il musicista francese torna in Italia con il suo set live, una miscela irresistibile di riff electropunk e darkwave.

 

Thee Oh Sees

Continua inarrestabile l’ascesa dei Thee Oh Sees, dal punk lo-fi degli esordi fino ad essere considerati tra i mostri sacri di quella commistione tra garage e psichedelia. Band dalla discografia ormai sterminata, protagonista di live monumentali grazie al carisma e alla furia musicale del loro leader, John Dwyer.

 

Funeral Suits

Vengono dall’Irlanda, e hanno conquistato il pubblico su internet, con il singolo “All Those Friendly People”. I Funeral Suits fanno rock, a volte oscuro e minaccioso, altre volte pieno di energia e adrenalina. Hanno pubblicato nei giorni scorsi un nuovo singolo, la bellissima “Tree of Life”, che anticipa un nuovo album, un ritorno sulle scene atteso dal 2013.

 

Inoltre alcune tra le migliori realtà del panorama indipendente italiano: il ritorno dei Soviet Soviet e dei Gazebo Penguins, gli Ex Otago che presentano il nuovo disco, così come Cosmo, due splendide realtà in crescita come Altre di B e Verano, il pop melanconico di Tight Eye, l’elettronica di L I M e di Niagara. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *