ANTEPRIMA! Da Firenze gli Architecture Of The Universe

Il Grande Freddo

Vengono da Prato, si chiamano Architecture Of The Universe e da lunedì sarà disponibile in free download il loro nuovo EP: Il Grande Freddo.
Noi abbiamo avuto la fortuna di poterlo ascoltare in anticipo…
Gli Architecture Of The Universe nascono nel 2010 e arrivano ad oggi con Michelangelo Puglisi alla batteria, Francesco Colapietro e Andrea Guasti alle citare e Lorenzo Guazzini al basso.
È un sound compatto il loro, quattro brani strumentali (eccetto una voce parlata in Scoprirsi Rosso) di quel genere che viene detto post rock. Dichiaratamente ispirati ai Mogwai, ai quali effettivamente non si può non pensare ascoltando l’album, aggiungono un po’ dei God Is An Astronaut.
L’album è ben costruito, per quanto, alla fine, ascoltandolo è difficile riconoscere un brano da un altro. Come il post rock in generale, insomma, dopo un po’ cala l’attenzione, e, a meno che tu non sia un fan del genere, non rimane impresso un momento particolare.
A differenza dei Giardini di Mirò, bandiera nostrana del genere, gli Architecture Of The Universe non danno un tocco in più al suono propriamente post rock, rifacendosi del tutto agli headliner del genere.
Nel secondo brano, L’Attimo In Cui Tutto Sembrava Colorarsi, in cinque minuti gli Architecture Of The Universe dimostrano una grande capacità nel dare diverse dinamiche ai pezzi, passando più volte dal “muro di suono” ad un sound decisamente più leggero.
Insomma, un disco niente male, ma decisamente rivolto agli addetti ai lavori, almeno in un momento del genere nel commercio musicale! Non vogliamo dirvi di più visto che da lunedí 1 ottobre sarà possibile scaricare il disco gratuitamente sul profilo Bandcamp o Facebook della band! Fateci sapere che ne pensate!
F.B.

Autore: Architecture Of The Universe
Titolo: Il Grande Freddo
Etichetta: Autoprodotto

TRACKLIST
1 – Scoprirsi rosso
2 – L’attimo in cui tutto sembrava colorarsi
3 – Per non sentirti vuoto anche domani
4 -Il grande freddo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *