OUT NOW! Coldplay: Live 2012

ColdplayTempo fa, chiesero a  Dominic Howard (batterista dei Muse) se fossero divenuti la più grande band del mondo. Lui, in tutta franchezza, rispose “Non ancora, ci sono gli U2 in giro. E i Coldplay ci stoppano di sicuro”.
Un paio d’anni fa avrei smentito subito quest’affermazione,  ma ora sono costretto a ricredermi.
Paradise. Ecco ciò che penso  dell’ultima tournée dei Coldplay. Si, banale come descrizione, “ma quanto siamo originali a prendere il titolo  del loro singolo più in voga, Loffredi genio del male”. Però, se ci pensate, è la parola perfetta. Immaginate lo Stade De France di Parigi: fatto? Bravi, io no, perché non ci sono mai stato, ma facciamo che lo immagino assieme a voi. Ecco, ora riempitelo di persone, ma che dico, di una GENERAZIONE INTERA, tutti fan del brit-pop, tutti nostalgici dei Beatles e degli Oasis. Combinate il tutto per quasi due ore di cori, di frasi scolpite nella mente, di luci, di accordi di pianoforte tanto semplici quanto efficaci e (forse) potreste riuscire a sentire ciò a cui 75000 persone hanno assistito quella sera.
262225_103226229774492_4359775_nIl Live2012 dei Coldplay esce in concomitanza con il film omonimo, che riprende le gesta di Chris Martin, Guy Berryman, Will Champion e Johnny Buckland nei concerti tenuti durante il tour dell’ultima fatica in studio Mylo Xyloto, contenente tutta la scaletta (eccetto Violet Hill…perché?!?).
“Il tour di Mylo Xyloto è stato il più divertente tra quelli fatti come band. E’ partito da subito con il piede giusto; in parte perché eravamo orgogliosi della musica, dei braccialetti LED, dei fuochi d’artificio e di tutto quello al seguito ma principalmente per l’incredibile audience davanti a cui abbiamo suonato. Nel corso degli anni, il nostro pubblico è diventato sempre più parte del concerto stesso. Sono incredibili, variegati, pieni di soul, e rendono il suono delle canzoni migliore di quanto noi siamo già in grado di fare (sboroni… n.d.r.). Abbiamo cercato di raccogliere l’incredibile feeling che ci arriva” (C. Martin)
Il cd rende di sicuro meno giustizia del dvd/film, ma le emozioni che scatena sono comunque pazzesche. Tracce come Charlie Brown, Viva La Vida o Paradise dal vivo sono pressoché perfette, coi cori di un intero stadio da sottofondo, quasi a coprire la voce principale. Azzeccata anche la featuring con Rhianna, Princess Of China, mentre la versione di God Put A Smile Upon Your Face entrerà con prepotenza nei vostri brani riarrangiati dal vivo preferiti. Passando tra brani di lavori precedenti quali In My Place e Clocks e quelli di ultima fattura Us Against The World e Up In Flames, il concerto si chiude con una Every Teardrop Is A Waterfall che sembra non finire mai, per quanta energia emana al pubblico.
Lo stile dei Coldplay mi lascia basito ogni volta, e questo live non fa che dargli altro onore. Riescono, grazie a delle semplici sequenze di note e frasi ben piazzate, a conquistare miriadi di persone. Sono riusciti, grazie agli anni e all’esperienza dal vivo accumulata, a dimostrare di essere una delle prime forze in campo musicale, a farsi eleggere come capi di una generazione orfana dei fratelli Gallagher.
Se non vi piacciono i Coldplay, o siete dei metallari oppure è arrivato il momento di farsi dare un’occhiata al padiglione auricolare. Ricredetevi comprando questo live.
E.L.

P.S. bro tip! Nel caso non abbiate la discografia intera del gruppo (miscredenti), dal 22 gennaio escono tutti i loro cd a 10 euri con la Gazzetta. Affrettatevi e colmate la vostra grave lacuna!

Autore: Coldplay
Titolo: Live 2012
Etichetta: Capitol/Parlophone/EMI

Live 2012 CoverTRACKLIST
1 – Mylo Xyloto
2 – Hurts Like Heaven
3 – In My Place
4 – Major Minus
5 – Yellow
6 – God Put A Smile Upon Your Face
7 – Princess Of China
8 – Up In Flames
9 – Viva La Vida
10 – Charlie Brown
11 – Paradise
12 – Us Against The World
13 – Clocks
14 – Fix You
15 – Every Teardrop Is A Waterfall

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *