1M Festival: intervista ai CRIFIU, vincitori del contest

VEDI TUTTE LE INTERVISTE DEL PRIMOMAGGIO!

La diretta tv è appena iniziata, nell’area retrostante il palco del PrimoMaggio 2013 ancora relativamente tranquilla, i primi giornalisti cominciano ad accendere i propri computer alla disperata ricerca di una scaletta. Le aggressive note della prima canzone del concertone riempiono l’aria.
“Sai chi sono questi qui?” mi chiede un collega giornalista, mentre mi avvicino ai ragazzi (Luigi e Sandro De Pauli, Ivan Schito ed Andrea Pasca) tutti rigorosamente vestiti di nero che hanno appena concluso il proprio live.
“Si, e tra poco li conosceranno in tutta Italia.” dico con fare divinatorio.

CRIFIU

CheapSound Salve ragazzi, cominciamo con qualche domanda di rito per sciogliere il ghiaccio: chi sono i CRIFIU? Qual è la storia che vi ha portato su questo palco?
CRIFIU Siamo i Criufiu, veniamo dal Salento e abbiamo appena finito di suonare sul palco del PrimoMaggio. Questo è il coronamento di un viaggio insieme iniziato nel 2000. Sono quindi vari anni che suoniamo, ma la nostra prima produzione risale al 2006 mentre nel 2012 è uscito il nostro ultimo album.

CS Parlando appunto del vostro ultimo album, leggo che siete ancora in tour…
CR Abbiamo festeggiato il primo compleanno dell’album il 25 aprile e fortunatamente il riscontro con il pubblico è stato molto soddisfacente. Ci ha portato e ci sta ancora portando in giro per tutta Italia, un tour molto frequentato, sta crescendo pian piano il pubblico nelle piazze ed aumenta sempre di più la gente che ci segue…

CS Quali sono i posti dove preferite suonare? E che ne pensate delle location tipiche della musica indipendente?
CR Piazze, pub, club…Noi siamo prevalentemente artisti da piazza però. Per quanto riguardi i luoghi in generale della musica dal vivo, al di là dei generi musicali, penso che in realtà soprattutto d’ inverno i club si stanno pian piano riducendo in tutta Italia. E non parlo solo dei piccoli club, anche quelli più grandi si stanno ridimensionando, fanno una maggiore selezione per quanto riguarda i programmi da presentare. E purtroppo molti, per chiudere in attivo, puntano sulle cover band invece che incentivare quelli che possono essere i nuovi gruppi emergenti. Per quanto di contro in Italia c’è un panorama musicale vivissimo e soprattutto dalla Puglia arrivano davvero tantissimi artisti. (conclude con una punta d’orgoglio il cantante)

CS Per quanto riguarda il video di “Rock & Rai”, la canzone che avete deciso di presentare sul palco del 1°Maggio, ho letto che è stato girato tra il Marocco e Salento. Come vi è venuta quest’idea?
CR Il video di “Rock & Rai” è nato a metà strada, come dici tu, tra il Marocco, una terra che non è affatto lontana da noi e il nostro Salento. Abbiamo scelto il Marocco perché la nostra musica ha sempre aspirato ad avere un ampio raggio geografico, verso la scena e la musica del Marocco e del Maghreb, che in generale ci hanno da sempre attirato ed influenzato. Inoltre lo stesso brano,  guarda a quelle culture sia nelle musiche sia nelle liriche.

CS Era il vostro primo video ufficiale vero?
CR Si, era il primo video ora la prossima settimana uscirà il secondo video ufficiale del secondo singolo che è “Cuori e confini”, sarà sul web e ovviamente si spera su tutte le radio. (dicono all’unisono i Criufiu con un sorriso)

Sorriso che si trasformerà in una manifestazione di euforia pura quando, poche ore dopo la nostra intervista, verranno decretati come vincitori del contest 1M Festival!

L.L.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *