Radio Kaos Italy | L’Etichetta Prude #7 w/Bomba Dischi

radio kaos

Domenica 26 febbraio a partire dalle 18.00 si terrà la settima puntata de L’etichetta prude, la trasmissione/evento in diretta dalla vetrina di Radio Kaos Italy.

Settima puntata e settimo giro di giostra per i nostri amici di Radio Kaos Italy che, con L’Etichetta Prude, mettono su una domenica al mese una trasmissione/liveset/intervista che ci fa conoscere il meglio delle Label del mondo indie.

Naturalmente non poteva mancare l’appuntamento con Bomba Dischi, l’etichetta romana “che spacca!“, che in un paio di dozzine di mesi ha dato voce, è il caso di dire, a progetti originali e di qualità,…vi dice niente un certo Calcutta?

Per l’occasione e per i palati più fini saranno ospiti live de L’etichetta prude:

Pop X

Progetto musicale, audiovisivo, performativo nato nel 2004 dall’incontro di Davide Panizza e Walter Bidone. Lesbianitj, il nuovo album, è uscito per Bomba Dischi il 18 novembre 2016 ed è già cult.

Giorgio Poi

Romano d’adozione, cosmopolita nell’anima, è la new entry di Bomba Dischi. “Fa Niente” è il suo esordio solista: nove brani in cui le parole accompagnano l’ascoltatore in un immaginario privato, abitato da melodie fluttuanti e dirompenti… ( a breve la nostra  intervista!)

Bamboo

Sono uno spettacolo in grado di far suonare tutto: bidoni, pentole, plastica, folletti, spazzolini elettrici e pistole giocattolo, portando la propria musica nei club, nei teatri fino ad arrivare all’Auditorium Parco della Musica.

John Canoe

Miscela di punk, garage, indie, ma soprattutto tanto surf. Nel 2016 hanno suonato sullo Europe Stage dello SZIGET Festival (Budapest), all’HOME Festival (Treviso) dove hanno condiviso il palco con Ministri, i Cani, Editors, e al MAGNEET Festival (Amsterdam)… i retroscena e i lori misfatti li trovate QUI nella nostra intervista!

L’appuntamento è per domenica 26 febbraio a Radio Kaos! Noi ovviamente ci saremo, mi raccomando non mancate!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *