Get Lucky: Aspettando il ritorno dei Daft Punk

Nel caso abbiate vissuto in Corea del Nord negli ultimi giorni e il regime vi ha impedito di accedere a internet e alla pop culture occidentale: E’ uscito un nuovo pezzo dei Daft Punk.

I Daft Punk, Thomas Bangalter e Guy-Manuel de Homem-Christo. I Daft Punk, Dio e Gesù, Superman e Batman, il pane e la Nutella.
Quello che volete. I Daft Punk sono il genio musicale più alto che abbia mai toccato dell’ attrezzatura elettrica in ambito musicale.
Si erano fatti vedere un’ultima volta in giro con la solonna sonora di Tron legacy, ma sostanzialmente erano quasi dieci anni che non facevano uscire una traccia vera e propria.DAFT PUNK

E invece è uscita. Si chiama Get Lucky. Insieme  a Pharrell Williams, il più grande produttore hip-hop per acclamazione. Come Micheal Jordan. Che però, diciamocelo, pure se non c’era a sta botta era uguale.

Get Lucky è un anticipo del nuovo album “Random Access memories” previsto per il 21 di maggio. Pieno di collaborazioni importanti tipo questa di Pharrell.
Ora, la traccia è figa, davvero è figa. Non voglio stare qui a ripetere quanto funzioni e sia figa. Nonostante sia davvero figa. Però, se ci vogliamo concentrare su un aspetto critico, e non su quanto sia figa.. Perché, diciamocelo, è figa. E’ pazzesca. Ma lasciando perdere questo punto. Che è…. Vabbè. Lasciandolo perdere. C’è un timore.

Il timore è che l’album sia così come questo Singolo lo presenta. Fig… Bello, bellissimo, straordinario, perfetto. Pero’… però che si fermi lì e che non riesca a replicare l’effetto di quello che fu Alive, che fu uno tsunami nel mondo della musica e non solo. Che fu una cosa travolgente. Ecco se c’è un timore è che Random Access Memories non sia niente di travolgente.

Ah, sembra una foto ma a 2:20 cominciano  ballare. Geni.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=5NV6Rdv1a3I[/youtube]

V.B.

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *