It’s Up 2U! – Terza Serata | Intervista a Nò Me

nò me

È arrivato il momento dell’ultimo It’s Up 2U! del 2018, e per la rassegna non poteva esserci modo migliore di concludere l’anno: insieme ai partecipanti al contest salirà infatti sul palco Davide Toffolo – leader dei Tre Allegri Ragazzi Morti.
A contendersi i premi di pubblico e giuria, questo mese: Cesare Blanc, Nò Me, Meds, Portobello e Geims. Andiamo a conoscere più da vicino uno dei concorrenti…

Nò me è il progetto con cui Sergio Gabriele Bruni scardina la gabbia che si era costruito da solo e si libera. Un cantautorato pop contemporaneo, in grado di ritagliarsi il proprio spazio all’interno di una scena che vanta sempre più doppioni: il singolo “Netflics”, uscito a marzo, è solo la punta dell’iceberg.

Abbiamo fatto qualche domanda a Sergio per saperne di più.

«Le parole sono importanti» diceva Nanni Moretti. Scegline tre per descrivere il tuo progetto.

Nome, non me, me.

Al momento online ci sono diversi brani che vedono la firmati Nò Me. Hai in programma l’uscita di un disco, o di un EP?

C’è da dire che tutto ciò che ho condiviso in passato mi rappresenta ancora in qualche modo, ma da metà gennaio un nuovo singolo darà vita a un nuovo percorso in cui vorrei riuscire a raccontarmi in una maniera del tutto diversa. Per ora posso dirvi solo che tutto ciò che mi sentirete cantare o dire, in un modo o nell’altro, è e sempre sarà parte integrante di me.

Dalle tue canzoni, e in particolare dall’ultimo singolo “Netflics”, emerge un cantautorato moderno e ricco di dettagli. Che cosa di te vuoi far arrivare di più al tuo pubblico, attraverso i tuoi testi?

Non sono uno che si nasconde o che ha difficoltà a parlare di sé stesso o delle cose che gli capitano, solo che amo farlo in un modo non del tutto convenzionale, spesso mettendo maschere o vestendo storie che devono far sentire a casa le persone. Il mio obiettivo è fare musica in 4D.

Quanto è difficile emergere in un momento storico come questo, in cui nascono molti progetti musicali anche simili, se vogliamo, tra loro?

Purtroppo questa è una cosa a cui si deve fare molta attenzione, perché il gusto personale, generalmente in linea con ciò che esce, non dovrebbe condizionare la personalità e il suono di un’artista: se una cosa esiste già, emergere con la sua fotocopia è impossibile.  Io stesso ho sempre il terrore e l’ansia di suonare troppo uguale a qualcosa che è già in giro, che ovviamente mi può influenzare facilmente.
Secondo me, per cercare di essere sempre attuali – pur mantenendo una propria personalità – è fondamentale l’utilizzo degli strumenti musicali, quelli veri. Di certo potrete notare questa cosa nelle mie prossime canzoni, insieme ad una modalità di scrittura totalmente diversa da quella che usavo: i miei musicisti sono davvero fichissimi e rendono i pezzi più eterni, oltre che più sinceri. Tutti possono suonare una chitarra, eppure quest’ultima suonerà sempre diversa.
Detto ciò emergere è sempre stato difficile, oggi magari ancora di più, ma uno ce la mette tutta: tra delusioni e soddisfazioni, è sicuramente più stimolante se si è affiancati da una squadra come la mia!

Che cosa non può mancare nella playlist Spotify di Nò Me?

Nella mia playlist Spotify non possono mancare Salmo, Lucio Dalla i Queen e Bach
( non scherzo: studio musica classica da quando sono un bambino, e tutto ciò che so sulla musica me lo ha insegnato lui). Viva la coerenza!

Perché Roma ha bisogno di una serata come It’s Up 2U! ?

Roma ha bisogno di It’s Up 2U! perché questa mia eterna città deve preservare la sua magia e il suo cuore: It’s Up 2U! dà l’opportunità di realizzare un piccolo sogno a tutti quelli che il palco di Largo Venue l’hanno sempre visto da sotto. E cosa c’è di più magico del vedere esauditi i propri sogni?

It’s Up 2U! ti aspetta domani a Largo Venue.

Link evento facebook

Apertura Porte: h21:30
Start: h22:00
Ingresso: It’s Up 2U!

Premio Up2U!
La band vincitrice della serata si porta via il malloppo dell’Up to you.

ExtraUp2U!
Un pannello selezionato tra i migliori addetti ai lavori e musicisti della scena italiana parteciperà alla serata e premierà una band con una data fissata nella programmazione del Largo Venue.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.