Lady Gaga piano e voce, e il Circo Massimo si scalda…

Il 12 giugno Roma ha avuto il privilegio di ospitare alla manifestazione dell’Europride l’icona pop del momento: Lady Gaga.
La durata totale dell’esibizione della popstar, idolo del mondo gay e lesbo, è stata di una mezz’ora circa: un lungo discorso sui diritti delle coppie gay, sulla libertà sessuale, sulla parità di trattamento contro il razzismo sessuale, compreso di ringraziamenti agli organizzatori dell’evento (fra cui il sindaco Gianni Alemanno, ringraziamento che Lady Gaga ha pagato con bordate di fischi) e due canzoni, una in più di quanto promesso. 
Quello che fa di Lady Germanotta la popstar del nuovo millennio, oltre alle origini italiane come Madonna, è la capacità di stupire, sempre, di agitare e provocare le folle, non tanto con la bellezza del fisico, balletti sensazionali, o operazioni di marketing che tramite ragazzine di facciata (Britney Spears, Kylye Minogue, Avril Lavigne) tengono in piedi intere case discografiche, piuttosto con il carisma della stessa star. Lady Gaga si presenta sul palco di Roma con una parrucca azzurra e un abito in lungo (firmato Versace, non si fa mancar nulla), un pianoforte, nessun corpo di ballo, nessuna presentazione fastosa, lei e basta. Lo reggerà il palco da sola in una città straniera, con un lungo discorso da fare in un’altra lingua e due canzoncine veloci veloci? La risposta – non così scontata – è si! La ragazza ci sa fare, immediatamente trasforma Born This Way in un Rithm & Blues degno delle signore della canzone, e durante The Edge of Glory riesce a tenere viva l’atmosfera con un cambio di costume, niente di che per i suoi standard, ma la piazza è in delirio.
Ci troviamo di fronte ad un personaggio complesso. Pop, ma mai scontato. Una musicista reale, una persona coinvolgente e particolare che ha fatto un grande favore all’Europride, dando un grande afflusso alla manifestazione, e anche alla città di Roma che ha potuto vedere la donna del momento dal vivo.
F.B.

Il video dell’esibizione

LADY GAGA
Sito ufficiale
Sito ufficiale italiano
Facebook
Twitter
Youtube
MySpace

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *