Le anteprime di Cheap Sound | Nuovo video per i Santamuerte

Con il primo singolo “Back to Mexico” li avevamo lasciati davanti ad una figura incappucciata e un pentolone sospetto… “We Cook Snakes Tonight” è il secondo singolo per il power trio pugliese, epilogo di una cena indigesta

I Santamuerte presentano in anteprima su Cheap Sound il loro nuovo video “We Cook Snakes Tonight” secondo estratto dal loro LP Big Black Sister uscito lo scorso dicembre.  Per l’occasione gli abbiamo fatto qualche domanda sul disco e sui loro progetti… Godeteveli  e mi raccomando tenete d’occhio questi ragazzi!

Il sound dei Santamuerte rievoca ambientazioni assolate del caldo Messico e del sud America, mescolando chitarre noise con una matrice più vintage e latina. Il risultato è un ritratto sonoro  alla Tarantino, in salsa spaghetti western, anzi in salsa pugliese! Come nasce questo progetto? Dove avete trovato il Messico in Puglia?

Siamo attivi dall’estate del 2013, da quando ci siamo conosciuti lavorando nello stesso bar come camerieri abbiam deciso di cominciare a provare insieme alla “Factory” (villetta isolata nelle campagne del nostro paese). Subito ci siamo resi conto di poter tirar su qualcosa di inedito e diverso rispetto al passato musicale di entrambi. Questa consapevolezza è cresciuta di pari passo con l’attitudine nel coniugare la matrice latina di uno con il garage più energico e veloce da cui deriva l’altro.

E poi come mai questo richiamo alla morte?

“Santamuerte” e “Big Black Sister” non sono propriamente richiami alla morte in sé, bensì il nostro progetto trae spunto dalla stessa accezione positiva che la “Santa” ha per i suoi seguaci e sintetizza per noi, in un’immagine, la religiosità della musica impregnata di passioni terrene.

A fine anno è uscito il vostro primo LP Big Black Sister. Cosa c’è dentro questo disco a livello di tematiche e a livello sonoro? A che punto arriva del vostro percorso musicale?

Il nostro primo full lenght è stato registrato e mixato tra il 16 ed il 21 ottobre del 2015 al VDSS Recording Studio da Filippo Strang e prodotto in vinile da MiaCameretta Records, etichetta che ci segue sin dal nostro EP d’esordio Age Of Sorrow. È un contenitore di momenti, una successione di fotografie, a volte molto diverse tra loro, che descrivono sensazioni e stati d’animo del nostro percorso musicale. Le dieci tracce di  Big Black Sister rappresentano il giusto compromesso tra revival 60’s e riffoni distorti 90’s.

ll primo singolo è stato “Back to Mexico”,  traccia che a me è piaciuta molto. Come mai l’avete scelta come prima uscita? In quali aspetti l’ avete ritenuta rappresentativa?

“Back To Mexico” descrive proprio la partenza per un viaggio, ed è per questo che naturalmente l’abbiamo scelto come primo singolo della nostra nuova avventura discografica, oltre al fatto che è tra i brani che meglio caratterizzano il nostro suono, anche in una dimensione live.

Oggi per Cheap Sound abbiamo in anteprima il secondo brano e il video di “We cook snakes tonight “. Cosa rappresenta questo brano per voi e come nasce il video?

Anche questo video nasce dalla collaborazione fortunata e da un’idea di Fabio Caccuri, Leonardo Annibali e Antonio Bolognino ed è appunto una storia sviluppata in due parti. “We Cook Snakes Tonight” racconta l’epilogo caotico e psichedelico degli sfortunati eventi di “Back To Mexico”.

Avete in programma dei live? Potremmo vedervi a breve esibirvi a Roma?

Queste sono le date confermate sin ora, presto ne pubblicheremo altre augurandoci che questo 2017 sia un anno pieno di concerti in giro per l’Italia e perché no, anche all’estero (ci stiamo lavorando) Roma il 30 Mar @ Sparwasser – Roma, mentre le altre date  7 Gen @ Urlo – Acquaviva, 13 Gen @ Satyricon – Alatri, 14 Gen @ Murotorto – Eboli, 10 Feb @ Fabbrica 102 – Palermo, 11 Feb @ Meno1 – Reggio Calabria,  31 Mar @ Cantina Bukowski – Isola Del Liri, 6 Apr @ Scumm – Pescara, 7 Apr @ Artigiana – Fano.

Il nuovo vinile di “Big Black Sister” è scaricabile gratuitamente su Bandcamp, dove trovate anche il nostro vinile.
Noi ringraziamo di cuore la redazione di Cheap Sound per averci offerto questa ghiotta opportunità e vi invitiamo a seguire le nostre news sui nostri canali.

di  Antonella Ragnoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *