Carl Brave x Franco126 | Ex Magazzini 11/05/2017

Birre come da copione, un mare di gente e buona la prima di Carl Brave X Franco 126 .

Arrivo agli Ex Magazzini un po’ in ritardo e mentre entro, vedendo una trentina di persone fuori senza biglietto che guardano il mio con gli stessi occhi con cui io guardo un cheeseburgher, penso a quanto ho fatto bene a comprarlo subito, per la prima delle due date romane andate sold out in pochi giorni. 

Sbirciando dietro al palco si intravedono tutti i componenti della “love gang” o “CXXVI” chiamateli come preferite, collettivo di cui fanno parte anche Carl e Franco che si fanno attendere sul palco fino alle 23:00.


Il concerto inizia e il duo trasteverino viene accolto dalla folla della loro città, come una squadra che torna a casa con la coppa in mano. 
“Solo guai”, la prima delle dieci polaroid uscite, è il brano con cui aprono e non c’è una persona che non la canta tutta dall’inizio alla fine, chi facendo un video con il cellulare, chi abbracciando la ragazza, chi gli amici. 

Andando avanti mentre Franco carica tutti e Carl ammette che la sua preferita è la #6 “ Tararì tararà”, non basterebbe nemmeno un megafono per sentire bene le loro voci sommerse da quelle della folla, perché il risultato dell’aver composto così l’album, facendo uscire una polaroid alla volta da settembre fino a due settimane fa è proprio questo, dieci singoli che tutti hanno già ascoltato mille volte e che rievocano immagini impresse nella testa che per la prima volta scompaiono lasciando spazio alla realtà, un ora di live travolgente. 

“Sempre in due” e “Pellaria” sembrano chiudere il tutto ma a sorpresa parte al sassofono, suonato dal padre di Ketama (altro membro della famiglia CXXVI), una base su cui Franco attacca con “Tarallucci e Vino” vecchio brano non compreso nel album alla quale poi unirà qualche strofa delle polaroid già cantate. 

Il finale è quasi da film con un fan che scatta una polaroid che ha come protagonisti Franco e Carl, e che il primo prende e porta a casa, ma non prima pero di salutare tutti scattando una decina di selfie con i cellulari dei ragazzi in prima fila.

Per chi se li fosse persi in queste due date romane c’è sempre il Mi Ami festival, venerdì 26 Maggio a Milano insieme a tanti altri artisti e tanta bella musica.

18449813_10210726421171492_1190535643_n

Foto di Elisa Scapicchio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.