Giuda | Il ritorno spaziale dell’orgoglio romano (Foto)

E.V.A, acronimo di Extravehicular Activity,
è il nuovo album dei Giuda.
Per la data romana, hanno scelto il Monk come base spaziale
su cui atterrare.

Finalmente, la band romana Giuda, torna sulle scene con il loro nuovo album E.V.A.
Ci avevano lasciati nel 2015 con Speaks Evil, un album carico di energia e potenza, due elementi che non hanno eliminato dal loro repertorio.
Abituati a tour nel continente europeo e americano, la band torna a Roma, la loro città d’origine, dove nel lontano 2007 hanno deciso di stringere un patto tra loro: dimostrare a tutti che il rock ‘n’ roll non è morto.
Il palco del Monk non poteva che essere lo scenario d’eccezione per questo concerto evento.

«Non siamo nostalgici e non vogliamo vivere nel passato!», ha affermato Lorenzo, il chitarrista della band. «Se è vero che le nostre influenze appartengono perlopiù agli anni 60 e 70, due decadi in cui a livello artistico tutto è cambiato, è anche vero che la nostra è una band contemporanea, abbiamo modellato il nostro sound riportando tutto il nostro background nel 2019, creando così pian piano qualcosa di originale e, a mio avviso, di unico!»

Di seguito un elenco delle prossime date del tour che sta attraversando tutta la nostra penisola:

Giovedì 11 aprileTorino, Spazio211

Venerdì 12 aprileMilano, Serraglio (ingresso riservato ai possessori di tessera ACSI)

Sabato 13 aprileBologna, Covo Club (ingresso riservato ai possessori di tessera HOVOC)

Sabato 18 maggioParma, Splinter Club (ingresso riservato ai possessori di tessera ARCI)

E.V.A. è uscito il 5 aprile per  Rise Above Records/Burger Records/Trooper Entertainment

Intervista ai Giuda | Siamo una band senza confini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.