Lou Rhodes @Quirinetta 22/11/2016

Esponente di punta della scena cantautorale britannica e vagamente hippie (caratteristica fedele anche alla scelta di vita della cantante, che ha trovato casa nella campagna britannica fra orto e strumenti musicali), con all’attivo quattro album da solista, Lou Rhodes sul palco del Quirinetta ci ha raccontato il suo ultimo album Theyesandeye che, difficile da etichettare, sfida ogni categorizzazione pur rimanendo fedele a quel “mood” intimo e coinvolgente al quale l’artista ha da anni abituato i suoi fan.

Ad aprire la serata il meraviglioso duo degli Orange 8 che ha preparato il pubblico (comodamente seduto sulle poltroncine rosse) all’ingresso dell’inconfondibile voce della cantante dei Limb e della sua chitarra, accompagnate da un’alternanza di violino, batteria, tastiera e arpa.

Una bella atmosfera quella respirata all’interno del teatro fiore all’occhiello della scena musicale romana, oltre un’ora di concerto caratterizzato da quel folk onirico e ricercato che ormai da quattro album la contraddistingue.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *