CheapSound Awards 2013!! Il meglio del meglio dell’anno

CS AWARDS

Tempo di classifiche un po’ per tutti: a fine anno si tirano un po’ le somme. E in questo 2013 ce ne sono di somme da tirare: è stato l’anno di tanti album e concerti, sia nella capitale che in tutta Italia. Cosí anche noi di CheapSound ci siamo prestati al gioco del miglior disco, e allora in redazione abbiamo votato per il miglior album, video, album autoprodotto ed EP. Categorie che, abbiamo pensato, rispecchiano la nostra storia e missione per la musica indipendente italiana! Ed ecco qui i vincitori, clicca sui titoli per saperne di più!

 

MIGLIOR ALBUM

1. LIBRA – SOTTO PELLE
2. Sadside Project – Winter Whales War 
3. Fast Animal And Slow Kids – HYBRIS

MIGLIOR ALBUM AUTOPRODOTTO 

1. WEIRD. – DESERT LOVE FOR LONELY GRAVES
2. MinimiTermini – Novotronik
3. Suntiago – Spop!

MIGLIOR EP

1. THE FUCKING SHALALALAS – THE FUCKING SHALALALAS’ EP
2. Robespierre Revolutionary Party – Robespierre Revolutionary Party
3. Velvet – La razionalità

MIGLIOR VIDEO

1. LIBRA – LA CALMA
2. Rhò – Pillow
3. Blooming Iris – Hello Wonderland

4 Comments

  • siete SCANDALOSI. ve la cantate e ve la suonate.
    Giovanni Romano che mette il gruppo suo primo in classifica, che vergogna.
    i Libra sopra i Sadside e i Fast Animals, siete veramente vergognosi, senza contare tutto quello che uscito in italia di cui voi non parlate.

    ma vi siete contenti di lavorare così?la vostra passione per la musica è soddisfatta da queste vostre operazioni di dubbio gusto?

    • Ciao,
      la critica che ci muovi su i Weird. è giusta, ma ci avevamo già pensato e risolto in redazione. Come scrivo nell’articolo, questi dischi sono stati scelti da una votazione (fatta usando le “domande” di Facebook sul nostro gruppo privato). E alla votazione del miglior album autoprodotto i weird hanno vinto con tre voti di scarto (i votanti totali erano 20 se non sbaglio, ovvero la nostra redazione) sui MinimiTermini.
      Senza tenere conto che Romano in quel disco non è presente, non solo non ha potuto (ne voluto) votare per la sua band – cosa che comunque non avrebbe certificato la “vittoria” più di quanto non sia avvenuto a prescindere – ma ha votato per Novotronik.
      Mi rendo conto che non basti: la redazione dove lavora Romano fa solidarietà a Romano. Vero. A nostra umile difesa dell’onestà di questa votazione posso dire che molti di noi non si conoscono di persona, lavoriamo tramite internet e di 20 redattori, ti assicuro, molti non lo hanno mai visto a Romano che, per di più, è entrato in CheapSound come RadioKaos.

      Per quanto riguarda i Libra il discorso è lo stesso: abbiamo votato. Certo, dare l’album del 2013 ai Sadside o ai FASK può sembrare più assennato, ma abbiamo scelto di votare a gusto, piuttosto che scrivere un articolo scontato su un album che alla redazione è piaciuto meno ma ha avuto maggiore risonanza. È proprio quello che vogliamo evitare.

      Credo che questo risponda anche alla terza critica: i Sadside saranno più blasonati ma non è il tipo di discriminazione che facciamo su questo sito. C’è tantissima roba di cui non parliamo, noi 20, è vero. Ma non sai quanta roba arriva nella nostra mail. Non credo che avremmo il tempo di recensire tutti, nemmeno se questo fosse il nostro primo e unico impegno. Cerchiamo di parlare molto di band di ogni tipo; mi permetto di dire che senza organizzazioni come la nostra certa musica non avrebbe alcuno spazio o prospettiva, quindi forse, oltre a criticarci per quello che ancora non siamo, che a noi fa senz’altro bene, potreste anche, ogni tanto, apprezzarci per quello che – ti assicuro non senza sacrifici – facciamo.

    • Ma per favore!
      Sono anni che seguo CheapSound e propone sempre cose nuove, non rendendo mai conto a nessuno per scelte, commenti negativi e commenti positivi.
      Sinceramente non mi interessa se tal Romano sia della redazione o meno. Io, sul sito, lo vedo solo tra i collaboratori, niente più. Se dovessimo andare a vedere tutte le band premiate e ben recensite dalla critica scopriremmo sicuramente che molti componenti di suddette band saranno degli addetti ai lavori (reporter, manager, fonici, produttori, etc.).
      Inoltre, in tutta sincerità, ascoltando il prodotto dei primi tre classificati della categoria in questione, forse i Weird. non rispecchiano a pieno il mio gusto, ma penso siano decisamente un gruppo valido o, perlomeno, credo abbiamo sviluppato un prodotto valido.
      Per quanto riguarda i Libra, poi, e il discorso su tutta la musica di cui non si parla, amico, scrivo su un blog anche io è, credimi, è impossibile parlare di tutto, ascoltare tutto e, anzi, CheapSound è una di quelle webzine, che più delle altre, vedo proporre artisti mai sentiti, sconosciuti, che magari hanno una sola demo.
      CheapSound si vede che ascolta tutto e discorsi del genere sono più che campati in aria: fanno ridere.

      La musica indipendente la ammazzate voi che ragionate in questo modo, pensando che tutto vi sia dovuto, senza guardare ai sacrifici che persone così fanno per la musica indipendente, la musica diversa.

      Se vuoi i Fast Animals al primo posto vai sul Mucchio.
      Oppure ascolta il disco dei Libra, poi ne riparliamo!

    • Ma per favore!
      Sono anni che seguo CheapSound e propone sempre cose nuove, non rendendo mai conto a nessuno per scelte, commenti negativi e commenti positivi.
      Sinceramente non mi interessa se tal Romano sia della redazione o meno. Io, sul sito, lo vedo solo tra i collaboratori, niente più. Se dovessimo andare a vedere tutte le band premiate e ben recensite dalla critica scopriremmo sicuramente che molti componenti di suddette band saranno degli addetti ai lavori (reporter, manager, fonici, produttori, etc.).
      Inoltre, in tutta sincerità, ascoltando il prodotto dei primi tre classificati della categoria in questione, forse i Weird. non rispecchiano a pieno il mio gusto, ma penso siano decisamente un gruppo valido o, perlomeno, credo abbiamo sviluppato un prodotto valido.
      Per quanto riguarda i Libra, poi, e il discorso su tutta la musica di cui non si parla, amico, scrivo su un blog anche io è, credimi, è impossibile parlare di tutto, ascoltare tutto e, anzi, CheapSound è una di quelle webzine, che più delle altre, vedo proporre artisti mai sentiti, sconosciuti, che magari hanno una sola demo.
      CheapSound si vede che ascolta tutto e discorsi del genere sono più che campati in aria: fanno ridere.

      La musica indipendente la ammazzate voi che ragionate in questo modo, pensando che tutto vi sia dovuto, senza guardare ai sacrifici che persone così fanno per la musica indipendente, la musica diversa.

      Se vuoi i Fast Animals al primo posto vai sul Mucchio.
      Oppure ascolta il disco dei Libra, poi ne riparliamo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *