Tre date imperdibili al Quirinetta: Bob Moses, Public Service Broadcasting, The KVB

12631285_890135277768093_5027457393837666958_n

A marzo al Quirinetta la scena internazionale protagonista al  Primavera Sound e al Coachella.

Bob Moses, 10 marzo
Public Service Broadcasting, 12 marzo
KVB, 15 marzo

h.22.00 Quirinetta Caffè Concerto, Via Marco Minghetti 5 – Roma

Bob Moses, Public Service Broadcasting, KVB: a marzo, al Quirinetta, sono in arrivo i protagonisti dei grandi festival internazionali, dal Sonar al Coachella al Primavera Sound, per scoprire in una sorta di anteprima, gli appuntamenti più seguiti della scena europea.

Uno dietro l’altro, (Bob Moses 10 marzo, Public Service Broadcasting 12 marzo e KVB 15 marzo)  in una serie di appuntamenti serrati, gli esponenti della scena sperimentale, dark wave ed elettronica.

“Abbiamo voluto portare al Quirinetta le tendenze che animano cartelloni dei maggiori festival internazionali” ha dichiarato Mamo Giovenco, direttore artistico di Vite culture e Quirinetta, “per offrire a Roma – e non solo – tre appuntamenti con la grande musica internazionale per una promenade nelle nuove tendenze della musica di matrice elettronica, fatta di nuovi linguaggi e nuove contaminazioni in grado di dettare legge stilistica nel mainstream,ispirando le grandi produzioni”.

Bob Moses Quirinetta 10 marzo

BOB MOSES, 10 marzo. “La combinazione perfetta tra musica dance underground e testi pop” (Billboard), “Ipnotici” AllMusic, “Qualcosa di completamente nuovo” Dancing Astronaut: con ottimi riscontri di critica e pubblico, I Bob Moses saranno live a Roma, al Quirinetta il 10 marzo.

Grazie ai suoni ricercati e ai testi profondi, i Bob Moses sono stati capaci di convincere sia i puristi del genere che il pubblico non abituato alla musica elettronica. I componenti del gruppo, Tom Howie e Jimmy Vallance, infatti sono il mix perfetto tra chitarra, ritmi che richiamano la deep house e la voce ipnotica di Jimmy.

Days Gone By, atteso album di debutto del duo di Vancouver uscito il 18 settembre 2015, contiene l’acclamato singolo Talk e Too Much Is Never Enough, canzone che in poco tempo è arrivata a contare più di 2 milioni di stream. A gennaio 2016 il duo annuncia due grandissime date su due grandissimi palchi. I Bob Moses suoneranno infatti al Coachella, al Sonare al The Governors Ball.

 

Public Service Broadcasting, 12 marzo. Il duo sperimentale torna nella penisola con uno speciale mini tour che sarà al Quirinetta il 12 marzo. I Public Service Broadcasting sono attualmente uno dei live acts di maggior successo nel Regno Unito: oltre ad aver partecipato a festival quali Glastonbury, Bestival e Green Man, hanno aperto le date del tour europeo di Manic Street Preachers, Editors e Kaiser Chiefs e hanno fatto da spalla ai RollingStones al British Summer Time 2013 a Hyde Park.Public Service Broadcasting Quirinetta 12 marzo

Public Service Broadcasting hanno una missione: «insegnare le lezioni del passato attraverso la musica del futuro». Per farlo, J.Willgoose, Esq. e Wrigglesworth utilizzano samples audio e video tratti da vecchi public information films (cortometraggi educativi commissionati dai governi USA e UK a partire dagli anni Quaranta), materiale d’archivio e pellicole di propaganda accompagnati da strumentazione live. L’album di debutto “Inform – Educate – Entertain” (Test Card Recordings, 2013) ha esordito al numero 21 della classifica inglese e ha avuto ottime critiche da testate come MOJO, The Guardian e The Independent. Lo scorso febbraio il duo ha presentato il suo secondo album, “The Race For Space” (Test Card Recordings), con due show speciali presso il National Space Centre del Regno Unito seguiti da un lungo tour europeo. Il nuovo lavoro è arrivato alla posizione numero 11 nel Regno Unito ed è stato uno degli album indie più venduti dell’anno. Ora, i Public Service Broadcasting tornano per presentare “E.V.A.”, il nuovo singolo.

 

KVB Quirinetta 15 marzo

KVB, 15 marzo.Il duo dark wave inglese autore di un’originale sintesi di pop mutante e industrial, è in arrivo al Quirinetta il 15 marzo. Insieme dal 2010, Nicholas Wood e KatDay hanno collaborato con Anton Newcombe (Brian Jonestown Massacre), Joe Dilworth (Stereolab) e GeoffBarrow dei Portishead, che ha pubblicato l’ultimo album ‘Mirror Being’ sulla sua Invada Records.

Lo scorso 25 novembre alla Sala Arena di Madrid il duo, originario di Manchester e adesso residente a Berlino, ha diviso il palco persino con gli Psychic Tvdel leggendario GenesisP-Orridge (Throbbing Gristle), in attesa di un nuovo attesissimo (quinto) album, la cui uscita è prevista in contemporanea con le date italiane.

Prevendite su TicketOne. Biglietti 10 – 15 euro + d.p. Concerti ore 22.00, apertura botteghino ore 20.00

Per info: 06.69.92.56.16 – info@quirinetta.com

www.quirinetta.com

.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *