Pierrot Le Fou | Gli eventi della settimana

pierrot consiglia

Tantissime novità vi aspettano questa settimana nel dolce salottino del Pigneto.

Mercoledì 21 Marzo| VonDatty 

L'immagine può contenere: una o più persone

Il “Barone” VonDatty (Official) nasce tra l’inverno e la primavera del 1991 a Tivoli (RM), tant’è che sarebbe stato difficile (ammette lui stesso) scrivere un determinato tipo di canzoni senza essere nato e cresciuto in provincia. Crescendo ha coltivato e portato a termine solo due cose (non riuscendo neppure ad arrivare a tre, come Troisi nel suo famoso film): due bei baffi e un’incredibile passione per la musica, soprattutto per la “forma-canzone”. Il 18 Dicembre del 2012 nasce “Diavolerie”. L’opera contiene sei tracce e molte e diverse collaborazioni e si pone così il primo mattone della cosiddetta “Trilogia della notte”. Il 13 Novembre 2014, anticipato dal singolo “L’amore malato”, esce “Madrigali” secondo capitolo della “Trilogia della notte”. In seguito condivide il palco con vari artisti importanti della scena indipendente e non, come Edda, Dellera, Filippo Gatti, Riccardo Sinigallia, Giacomo Toni, Cassandra Raffaele, Le Mura, Chiara Vidonis, Lucio Leoni, Tommaso Di Giulio, Francesco Motta e l’artista svedese Cajsa Siik. Nel luglio del 2016 da inizio alla realizzazione del suo secondo album (terzo lavoro della Trilogia della notte), arrangiato e prodotto con Fabio Martini, già fonico e musicista dal vivo e nei precedenti lavori.

Il 5 maggio 2017 è uscito “Ninnenanne“, secondo album del cantautore romano VonDatty e lavoro che di fatto chiude la cosiddetta “Trilogia della notte“, iniziata con l’Ep “Diavolerie” del 2012 e proseguita con il disco “Madrigali” del 2014. La scelta di realizzare una trilogia nasce dall’esigenza di riassumere in tre opere differenti, (ma legate tra loro da un sottile “filo rosso”), lo sviluppo, la crescita e l’evoluzione della forma-canzone nel progetto VonDatty. La scelta della notte, come tema principale, nasce essenzialmente dal momento in cui queste canzoni sono state concepite e da un rapporto non molto convenzionale con il sonno, elemento quest’ultimo che pur non essendo mai nominato apertamente si nasconde in ogni singola opera della trilogia. Fin dalla gestazione del primo Ep, il lavoro di scrittura della trilogia è stato ossessivo e fortemente autobiografico, cercando di raccontare la vita dell’artista, attraverso immagini,metafore, visioni e una massiccia dose di nuda e cruda verità.

Giovedì 22 Marzo | Fiammetta Alexander

L'immagine può contenere: 1 persona

Fiammetta Alexander  è una cantautrice e performer originaria di Roma.
Con un ricco background fatto di musica e arti performative, le sue visioni sono impregnate di ombre da film noir e glamour hollywoodiano, con una predilezione per l’oscurità e la malinconia. Dal 2010 Fiammetta porta in giro le sue canzoni originali ( inizialmente con la band “Female”) sia nel circuito musicale indie che in spettacoli di teatro e cabaret. Creativa e versatile, ha prestato la sua voce e il suo personaggio a progetti internazionali come “Le Pustra’s Frecher Salon” (un emozionante spettacolo fedele allo spirito della Berlino di Weimar) e si è esibita come opening act per la cantante/musa di David Lynch, Chrysta Bell. Le sue composizioni sono vividi racconti di amore e oscurità, che trasportano l’ascoltatore in un viaggio emozionale.  Fiammetta sta attualmente lavorando al suo primo EP prodotto dal cantautore e produttore italiano The Niro. Classe, glamour, mistero, eleganza e una voce scura come la notte: questo è l’affascinante mondo di Fiammetta Alexander. Fiammetta sarà accompagnata alla chitarra da Lorenzo Baron La Fauci.

Venerdì 23 Marzo | Tittaferrante & Ghinassi + Lady Sometimes Records DjSet

L'immagine può contenere: cielo, nuvola, sMS e spazio all'aperto

Non una mostra fotografica incentrata su un’unica tematica ma la presentazione di un percorso per immagini sviluppato attraverso le note di Weird.  Una narrazione fotografica ed un lavoro video che accompagnerà l’intera durata del concerto attraverso una raccolta di paesaggi reali in un racconto dai significati narrativi aperti, difficilmente riducibili ad un discorso univoco. La capacità del reale di divenire finzione.

fotografia: Futura Tittaferrante
video: Cristina Ghinassi & Futura Tittaferrante

“In un archivio popolato da memorie personali e culturali, immagini sfocate, echi tattili, suoni e odori ho cercato il guardare come gesto e costruito narrazioni, rimarcando il legame tra viaggio nello spazio e viaggio interiore.

Percorrendo una selezione fotografica di reportage ho portato avanti un lavoro sulla mia dimensione di straniamento rispetto all’economia universale e trasformato il mio mancato incontro con la realtà in nuove storie in cui la finzione alimenta la realtà.

Una volta ho letto che le emozioni portano spaesamento, la perdita del territorio. Poi mi sono accorta di vivere qualcosa di esattamente simile e che ogni volta che avveniva mi ritrovavo in luoghi dall’esasperante bellezza.”

A seguire Lady Sometimes Records DjSet

Sabato 24 Marzo | Velluto Records Release Party

L'immagine può contenere: nuvola e cielo

Al Pierrot Le Fou Release Party della Velluto Records, etichetta discografica nata da poco al Pigneto, quartiere di forte fermento culturale, che da subito si vuole inserire nel mondo delle etichette indipendenti nel territorio.

Line Up:

geims (acoustic set – indie folk) 22.00 – 22.40

Giacomo Falorni, in arte Geims, è un cantautore romano che si esibisce per i locali della città, prima con la sua band e adesso da solista. In attesa del suo prossimo EP “Is it The End Of The World?”, l’artista aprirà il live con brani inediti.

~ KOWA X Affunkass (hip hop live band – trap soul) 22.50 – 23.30

Lorenzo Kowalenko, in arte KOWA, ex membro dei THC (TrueHiphopCrew), si incontra con la band capitanata da Mattia Micalich, dalle forti tinte soul e funk. Corpo ritmico del live, nella session verranno reinterpretati i brani del prossimo progetto dell’MC.

~ Altrimenti (ambient – whitesoul) 23.30 – 24.00

Adriano Cava, in arte Altrimenti, è un artista di musica elettronica che propone come chiusura della serata alcuni brani rivisitati del suo imminente lavoro “Un’incredibile attesa”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *