Pierrot Le Fou | Gli eventi della settimana

pierrot le fou

La prima settimana di maggio arriva con una nuova ventata di eventi da scoprire nel salotto del Pigneto: le serate, gli incontri e le mostre che vi raccomandiamo.

Giovedì 3 maggio | Doppio live dalle 22 con: Almeno+Isaac

Almeno: “Roma. Alternative, chitarre resofoniche e riverbero qb. Ci siamo incontrati dopo tanto tempo e abbiamo registrato canzoni che avevamo immaginato da tanto tempo.”

Isaac: Marco Prestanicola in arte Isaac nasce a Roma nel 1995.Dal 2017 inizia a scrivere brani inediti accompagnandosi al pianoforte seguendo sonorità intime e fragili ispirate dall’ascolto di artisti quali: Thom Yorke, Jeff Buckley e Justin Vernon. Raccoglie questi brani nel suo primo EP intitolato “Scritto Sull’Acqua” con la voglia di sfogarsi e pubblicare un lavoro che lo rappresenti per ciò che realmente è.

Giovedì 4 maggio | Cheap Sound Night

Cheap Sound in collaborazione con Pierrot Le Fou presenta: A CHEAP SOUND NIGHT, con live di

  • Emanuele Conte
  • Federico Proietti
  • Tommaso Tozzi

Sabato 5 maggio | À PART#7 – Personale di Liliana Ricci + Celebrity Deadmatch

À PART è un format artistico ideato allo scopo di dar spazio e visibilità agli artisti in un ambiente culturalmente vivo. “Se il mondo fosse chiaro, l’arte non esisterebbe” (Albert Camus).

  • “Sono talvolta attratto, ma ahimè raramente, da un particolare. Io sento che la sua sola presenza modifica la mia lettura […] Questo particolare è il punctum, ciò che mi punge. Il punctum è puntura, piccolo buco, macchiolina, piccolo taglio. Il punctum di una fotografia è quella fatalità che, in essa, mi punge ma anche mi ferisce, mi ghermisce” (Roland Barthes).
  • Il lavoro proposto è una raccolta di fotografie realizzate tra il 2015 e il 2018 e costituisce una panoramica sul percorso svolto dal fotografo nel corso degli anni. Le immagini spaziano tra generi diversi, polarizzandosi intorno alla fotografia naturalistica, landscape e street photography, ma condividono un’attenzione particolare per il dettaglio, il particolare, il punctum. Filo conduttore è l’occhio del fotografo e la sua capacità di catturare l’immediato in modo da renderlo immortale ed eterno.
  • La mostra si pone l’obbiettivo di essere un momento interattivo, di comunicazione e di scambio durante il quale a ciascuno sarà offerta la possibilità di esprimere qual è il proprio punctum, il proprio punto di vista personale. L’idea offerta è pertanto quella di provare ad interpretare ciò che i soggetti delle immagini (animati o inanimati) comunicano in quel singolo e irripetibile momento che è la fotografia.

Domenica 6 maggio | UDKD – Un Discretissimo Karaoke Domenicale

Domenica, conduce Lilith Primavera, cantate voi! Uno spazio per raccogliere testimonianze, ricordi, esibizioni, bevute, danze e spogliarelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *