Pierrot Le Fou consiglia | Non solo live

Reduci dalle vacanze avete ancora voglia di far festa? Ecco gli eventi che ha organizzato per voi il Pierrot Le Fou!

Mercoledì 10.01 | Biba 

Biba nasce nell’ottobre del 1996, è il nome con cui mi hanno sempre chiamato mamma e papà, e mi piace un sacco. Suono la chitarra da quando ho 14 anni, ma da un paio d’anni ho iniziato a sentire la necessità di dire la mia. Beh si scrivo canzoni (o meglio ci provo), in italiano, tristi e buffe.
Tento di dare colore a ciò che mi circonda, chissà se ci riesco”

Giovedì 11.01 | #Bookaholic M.Corradini presenta “La guerra dei meme” di Alessandro Lolli

Questo è il meme: quel fenomeno virale che non mira a riprodursi ma a reinventarsi.
I meme da anni si vanno imponendo come forma di comunicazione umoristica di un’intera generazione. Cosa ci dice questo fenomeno del mondo che viviamo? A partire da una scienza, la memetica, nata 40 anni fa con Richard Dawkins e poi andatasi dissolvendo, il meme si presenta a oggi come dispositivo linguistico, anzi come linguaggio vero e proprio, con codici e obiettivi determinati.
Un saggio, quindi, fatto per raccontare cos’è a oggi il meme, indagando proprio l’evoluzione di questo linguaggio, nelle sue funzioni, nei suoi fondamenti culturali, intrecciando storia, semiotica e politica, passando per community di memers, Alt-right e Donald Trump, gruppi di nerd e sottoculture. Il meme diventa così anche un paradigma attraverso cui leggere il contemporaneo, una forma di comunicazione visiva da interpretare non senza un chiaro sospetto: che il fenomeno non sia, a una più attenta osservazione, al riparo dalla propaganda politica. Il successo dei meme nella comunicazione pubblicitaria ci dà idea della loro diffusione meglio di qualsiasi approfondimento in proposito di giornalisti e professori. Possono essere usati come lingua comprensibile in un ambiente che non ammette errori: il mercato.

“Dietro le immaginette buffe, Alessandro Lolli riesce a mostrarci un grido di disperazione. Il mondo è cambiato troppo in fretta, le lingue si sono rimescolate come a Babele. Ma in fondo che importa? Questi non sono altro, come si dice, che First World Problems. E un meme ci seppellirà”. Dalla prefazione di Raffaele Alberto Ventura

Alessandro Lolli è nato a Roma nel 1989. È laureato in filosofia con una tesi in filosofia del linguaggio su Furio Jesi e la cultura di destra. Collabora da tempo con numerose riviste culturali, è stato redattore online di «Nuovi Argomenti» e «Dude Magazine». Suoi scritti su cultura, letteratura, cinema, musica, internet e sottoculture digitali sono apparsi su «Alfabeta2», «Prismo», «Pixarthinking», «Dinamo Press», «VICE», «Rockit» e altri.

Start: 19.00

Giovedì 11.01 / Rèn

Rèn è lo pseudonimo di Flavia Ballarin. Cantante e musicista totalmente indipendente,nel Dicembre del 2015 pubblica il suo
primo singolo “Starting from Scratch” del quale dirige anche il videoclip ufficiale grazie alle sue doti di grafica e appassionata di regia e fotografia.
Le atmosfere delicate e dolci del brano si sposano perfettamente con l’immagine aggraziata e candida della cantautrice dai capelli rossi.
Il suono di Rèn è chiaro e definito, caratterizzato dalla chitarra nella sua veste acustica ed elettrica e dagli strumenti giocattolo come il toy piano o percussioni delicate come il glockenspiel.
L’ultimo videoclip “Saari” uscito in anteprima su Rolling Stone è un viaggio onirico e sorprendente, delicato e sognante. Chiudete gli occhi e arriverete anche voi, nella sua stessa isola..

Venerdì 12.01 | VIITO / Anteprima Release

Raccontare cosa è Viito non è facile.
La vera domanda che sorge spontanea quando lo si ascolta è “cosa sarà”?
Viito è un incontro tra due artisti che ha dato vita a un mucchio di canzoni.
Un personaggio che non passa inosservato e una penna in perfetto equilibrio tra canzone d’autore e nuovo pop italiano.
Viito ha da subito suscitato l’attenzione degli addetti ai lavori e del pubblico più curioso.
Cosa sarà Viito?
Qualcosa di cui sentiremo parlare molto nel 2018.

Sabato 13.01 / Halloween in January

“Yeah, in October, but how come you never see an Halloween Party in January? It’s an untapped market” (Todd Chavez – BoJack Horseman)

Il primo “Halloween in January” tutto dedicato alle principali serie TV.
Dress Code: TV series (BoJack Horseman / Stranger Things / Game of Thrones / Scrubs / Friends / Orange is the new black / The Big Bang Theory and many others)

Dj Set: Livio Ghilardi & Marco Casini

Domenica 14.01 / Stand Up Sunday – Tutta Roba Fresca

Domenica 14 Gennaio primo appuntamento del 2018 con “Stand Up Sunday – Tutta roba fresca”, format curato da Stefano RaponeDaniele Tinti e Luca Ravenna. Pagina.
I tre saranno accompagnati ogni volta da alcune guest star, in questa quarta puntata sarà Martina Catuzzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *