Robba Coatta: Piotta live@Circolo degli Illuminati!

Screen Shot 2014-04-29 at 20.08.51

 Venerdì 11 novembre al Circolo degli Illuminati ha suonato Tommaso Zanello, meglio noto come Piotta, e noi di Cheap Sound Review, ovviamente non potevamo mancare. La serata è stata organizzata da Smash Roma che da settembre ci ha regalato diverse serate davvero interessanti.
Il primo commento va allo stesso Circolo che, dall’ultima volta che sono andato, è diventato molto più grande e bello. La sala dove ha suonato Piotta è molto spaziosa, anche se, come a più riprese ha ricordato lo stesso cantante romano, pecca ancora un po’ nell’acustica.
Il concerto è stato aperto dai Beer Brodaz, una band che sulla pagina Facebook si definisce Pseudopostpunkunderground. All’esibizione il pubblico – molto vasto va ammesso – si è presentato munito di spazzoloni da cesso, cosa che dà una chiara idea di che tipo di musica stiamo parlando. Il pubblico pogava sotto una musica da Primomaggio e qualche bestemmia o rutto del cantante. Niente di che.
E’ dopo mezzanotte che il pubblico – veramente tantissimo – ha potuto vedere il suo eroe: er Piotta.
Su di lui poco da dire: a trentott’anni suonati non è cambiato granché: le canzoni che canta sono sempre quelle, i concetti non cambiano di molto, ma va detto che sa sempre essere un personaggio divertente. Non si perde in chiacchere inutili: è salito sul palco e ha cantato, una dopo l’altra, le canzoni che l’hanno reso celebre (Dimmi qual’è il nome, Supercafone, La grande onda, La mossa del giaguaro, Mambo del Giubileo, Troppo Avanti).
Comunque sia, per questa volta abbiamo preferito lasciare che il concerto ve lo raccontino i video che siamo riusciti a catturare della serata, che potete trovare qui sotto e sul nostro canale YouTube!
Comunque sia, può piacere o non piacere, ma qui a Roma, Piotta una volta dal vivo andava visto!
F.B.

Nota: Come ci ha gentilmente chiesto di ricordare l’ufficio stampa di Piotta, questo concerto altro non era che uno showcase fuori dal tour S(u)ono Diverso la cui scaletta sarebbe stata richiesta specificatamente dagli organizzatori. Ci ricordano anche che il nome dell’artista è Piotta, senza quell'”Er” che lo accompagnava nel suo primo singolo “Ciclico”.

BEER BRODAZ
Facebook
MySpace
Youtube

PIOTTA
Sito Ufficiale
Facebook
MySpace
Youtube

SMASH ROMA
Facebook
Youtube

CIRCOLO DEGLI ILLUMINATI –la nostra recensione
Sito Ufficiale
Facebook

No Comments

  • Mmm… credo di essermi espressa male. E davvero mi interesserebbe un’opinione:
    musica (arte) che affronta temi “leggeri” o sfrutta immagini universalmente riconosciute come “esteticamente non belle”, vale necessariamente di meno? Tanto da dire “era chiaramente musica di merda, avevano gli scovolini in mano!”
    Dalla recensione questo si evince :)
    E poi, il cantante non ha detto una bestemmia o fatto un rutto. Quanta credibilità può ottenere una critica che la butta così in caciara?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *