Ritirata la censura agli Inigo & Grigiolimpido

imageCensurato e poi “rilasciato”, candido e libero di viaggiare per la rete. Questo il riassunto del nuovo Video degli INIGO & GRIGIOLIMPIDO che ci regalano “Baci Alla Repubblica” un altro tassello di gusto e di valore per i pugliesi del pop italiano.

Cosa fa scandalo oggi? Chiediamolo a YouTube e a chi ne guida le fila.
Fa scandalo da censurare la scena di attori che interpretano i politici che banchettano su una bandiera italiana?
Fa scandalo la finzione di una scena (forse neanche recitata benissimo) che vede appunto un attore nei panni di un politico far “sesso” con una evidentissima attrice “vestita” da escort? Ovviamente – come vedrete – la scena è ben lontana dall’essere esplicita e volgare…!!! Mamma mia…due gambe in video…orrore da censurare!!!
Oppure fa scandalo lanciare un messaggio che ormai pesa sulla coscienza di tutti, forse di troppi?
Di sicuro è difficile far di conto con la realtà, specie quando questa viene resa evidente da anche solo da un VideoClip che accompagna l’ascesa al popolo di una giovane realtà discografica che si sta facendo spazio a gomitate e spintoni, tra belle canzoni e semplici traguardi che rendono intonso il copione della carriera del perfetto purista…ma i poi perfetti puristi chi sono? Ci sono ancora?

Chiediamolo agli Inigo & Grigilimpido che tornano alle cronache con un nuovo singolo e un nuovo video. E se dalle prime le anteprime del noto portale SoundsBlog avevano confermato un bel riscontro, e se successivamente finito sull’ordinario YouTube aveva collezionato oltre 30 mila visualizzazioni, poi per una ragione lontana da tutti è lo stesso YouTube a censurarlo senza troppe spiegazioni.

Motivo? Non lo sappiamo ne tantomeno ci è dato indagare. Un breve Form di ricorso e poi via si torna on line a collezionare i numerini di visualizzazione che tanto sembrano importanti in questa nostra Italia di Premi e di Medaglie…dove anche YouTube fa la morale e si veste da grande MORALIZZATORE alla conquista del bene comune censurando un video e lasciando che milioni di altri bit decisamente più scandalosi possano viaggiare indisturbati sotto i click di tutti…bit che oggi fanno commercio e numeri. Dunque perchè censurarli? E poi apri i social forum, poi apri il tg in tv, poi apri i giornali…la censura…un giorno ce la spiegheranno!!!

di Alessio Primio

Ai posteri l’ardua sentenza. Ecco il video SCABROSO!!!

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=_LrC_BtVhCg[/youtube]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *