Spaghetti Unplugged | Al via una nuova bellissima stagione

 Riparte l’OpenMic più famoso della capitale!

Questa domenica torna, sempre negli spazi di Marmo a San Lorenzo, la terza stagione di Spaghetti Unplugged, il saloon romano della canzone, ormai appuntamento cult delle domeniche della città.

Nato inizialmente come un “open-mic”, Spaghetti Unplugged ha saputo unire su un unico palco la musica di artisti emergenti con quella di nomi noti nella scena nazionale e internazionale, creando così un format vivace e spontaneo che è diventato un solido punto di riferimento per la scena romana.

Il risultato è una frizzante maratona musicale di quasi sei ore, con più di venti diverse esibizioni a sera, in cui è possibile apprezzare nuovi musicisti emergenti insieme a nomi affermati. Nelle scorse stagioni infatti, sono stati ospiti Riccardo Sinigallia, Tosca, Paola TurciMarco Conidi ed Edoardo Pesce (Orchestraccia), Andrea RiveraTheGiornalisti, Kutso, Selton, Joe Victor, Giancane, Margherita Vicario, Francesco Forni e Ilaria Graziano, Tommaso di Giulio, Leo Pari, Cassandra Raffaele e persino Erlend Oye dei Kings of Convenience.

erlend-oye-a-spaghetti
Gli ospiti attesi nei prossimi appuntamenti sono la band WOW insieme a Marco Rissa dei TheGiornalisti (23 ottobre) e il cantante dell’ Orchestraccia Marco Conidi accompagnato da Francesco Forni il 30 ottobre.

Presenza fissa di Spaghetti nonché tra le anime motrici del format c’è l’attrice e conduttrice Valentina Correani (Mtv, The Voice of Italy, Radio2, nonché membro giuria di qualità a San Remo 2016).

Il format ha ottenuto un notevole successo, raggiungendo la media di 500 ingressi ad evento e realizzando lo scorso anno anche diverse edizioni speciali in altre prestigiose location capitoline come il Monk Club, il Quirinetta e Villa Ada.

Spaghetti Unplugged si ispira agli storici cenacoli musicali della città come quelli del Folk Studio e del Locale di Vicolo del Fico.

pubblico-a-spaghetti-unplugged

Tuttavia a Spaghetti Unplugged il palco continua ad essere aperto a chiunque, basta mettersi in lista nel “Menù della Serata” ed esibirsi liberamente con due canzoni, di cui almeno una deve essere originale. L’evento vuole rappresentare infatti un’occasione concreta di promozione per la canzone italiana emergente, una sorta di “palestra” per tanti esordienti, cantautori, interpreti o autori, che così possono confrontarsi e farsi le ossa.

Inoltre tra centinaia di musicisti che partecipano all`OpenMic saranno successivamente selezionati nel corso della stagione 15 artisti sotto l’età di 25 anni, senza nessuna uscita discografica, per il progetto “La Cantera”, spin-off di Spaghetti Unplugged, grazie al quale si esibiranno in una rassegna parallela interamente dedicata alla loro musica. Queste nuove leve vedranno inserita una loro canzone all`interno della compilation della “CANTERA” finanziata interamente dall’organizzazione, con l’intento di promuoverli il più possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *