Testaintasca: Maledizione!

Screen Shot 2014-05-03 at 12.33.57

TestaintascaMaledizione! è uno dei dischi più attesi di questo 2014. La band romana Testaintasca, attiva sui palcoscenici italiani già da tempo raccoglie in un album il lavoro degli ultimi anni. La produzione è 42RECORDS/UNIVERSAL la stessa 42RECORDS che ai tempi si occupò della promozione e del free download del primo EP della band. Maledizione! è un disco molto dinamico, ballabile. Le tracce sono 11 e bisogna dire che c’è veramente di tutto dal vintage più spinto al fraseggiare più moderno.
Il LA ai pezzi è spesso dato dalle due chitarre che si affrontano sulle dinamiche e sugli accordi, successivamente entra la ritmica che dà forza e spessore alla voce dei due fratelli Giorgio e Fabio.
La profondità vintage di questo album ci porta tra le corde dei grandi cantautori e menestrelli della vecchia musica italiana: dal grande Celentano al sognatore Bennato.
Dalla prima traccia, Un minuto duro, si capisce che questo disco lascerà il segno, una traccia fatta di chitarroni accompagnati da un dialogo preso da qualche film caro alla band.
Con Sai che c’è tutto diventa più primaverile e si balla tanto e si apprezzano tanto le voci che ci ritrascinano negli anni 70/80 italiani con una spensieratezza musicale ben dosata. Sfido chiunque a restare fermo mentre la band suona live questa ballata.
La musica (mi piace tanto)  con una base punkettona risulta il tormentone dell’album e tira su i toni della band spingendoli dove la sperimentazione melodica la fa da padrone. Con questo pezzo la band romana racconta il rapporto che ha con la musica ed è impossibile non riconoscersi nelle loro parole graffianti e roboanti.
Alla traccia sei Il giorno in cui non sono nato c’è un pianoforte ad accompagnare la melodia che continua a scontrarsi con la voce dei fratelli Conte che passano dal melodico a ritmi più serrati tipici dell’ hip-hop; forse la traccia più inaspettata, ma allo stesso tempo tra le più orecchiabili. Questa musica non può che stupire e piacere, è musica che si può ascoltare in qualsiasi momento.

Maledizione! risulta un lavoro esperto e molto maturo, la produzione ha fatto un ottimo lavoro e pur essendo l’esordio per i Testaintasca resta in ogni modo un piccolo capolavoro.
Niente da dire, Maledizione! non delude le aspettative verso una band già padrona del palco e conosciuta molto bene sia a Roma sia nel resto della penisola grazie al mega tour che li ha visti in apertura a I Cani.
Il viaggio musicale si conclude con una delle tracce a mio parere più belle dell’album che è La Notte molto sentita e accogliente, è un dulcis in fundo perfetto per questo album che battezza i Testaintasca come rivelazione leggera ma coinvolgente della musica italiana.
Maledizione! è un serbatoio di idee e di ispirazioni, dimostrazione che i Testaintasca hanno ancora tanto da dire e tanto da suonare.

Nino Yob

MaledizioneAutore: Testaintasca
Titolo: Maledizione
Etichetta: 42 Records/Universal

TRACKLIST
1 – Un minuto duro
2 – Cazzi tuoi
3 – Collaborare
4 – Sai che c’è
5 – La musica (mi piace tanto)
6 – Il giorno in cui sono nato
7 – Eccedere
8 – Un giovane in politica
9 – Maledizione
10 – Grazie al cielo
11 – La notte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *