The Kills | Ash & Ice

album

Dopo un’attesa durata 5 anni, il duo indie-rock si ripropone con uno stile più innovativo che mai: la nostra recensione a primo impatto.

Con oltre 15 anni di carriera alle spalle, i Kills tornano dopo una lunga assenza con un nuovo capitolo eccezionalmente riuscito: Ash & Ice. Uscito lo scorso Venerdì 3 Giugno, Ash & Ice è il nuovo album che Jamie “Hotel” Hince e Alison “VV” Mosshart hanno presentato con il singolo “Doing It to Death”: titolo che in parte rappresenta un periodo difficile da parte del duo visto che Hince ha dovuto subire un’intervento per il trapianto ad un tendine che l’ha portato a dover imparare a suonare di nuovo.

L’unico a non volerne risentire di quest’operazione è proprio l’album: Ash & Ice infatti non solo mantiene le sonorità originali che offrono un mix di suoni fondamentalmente underground e sporchi, ma non facendosi bastare le sconvolgenti ed entusiasmanti sperimentazioni che hanno portato il predecessore Blood Pressures al successo, si da vita a nuove tonalità che vanno a colmare la dimestichezza persa in seguito all’operazione. In questo lavoro ci si concentra maggiormente sugli aspetti elettronici che, diversamente dal lavoro precedente, sono molto più accentuati. Le influenze musicali del duo sono decisamente ampliate, portando il duo ad una visione più ampia della musica vista come cultura: dall’energica vita da discoteca che porta la chitarra di Hince in sottofondo con “Bitter Fruit” all’affascinante sound vintage della misteriosa “Hum For Your Buzz” con forte presenza blues.

La tracklist è composta da 13 brani scritti interamente dalla band e prodotti da Hince insieme al co-produttore John O’Mahony (The Strokes, Coldplay, Kasabian) e mixati da Tom Elmhirst (David Bowie, Adele, Jamie XX, Cage The Elephant) e Tchad Blake (Arctic Monkeys, The Black Keys, Pearl Jam) che insieme sono riusciti a ricreare un’atmosfera notturna e immersiva con suoni originali e fedeli alla carriera della band.

I The Kills hanno trionfato sui palchi del Pistoia Blues Festival e del Villafranca di Verona nel 2014 suonando come apertura agli Arctic Monkeys, anche loro della stessa casa discografica Domino Records e torneranno quest’anno in Italia con un’unica data al Fabrique di Milano il 29 Ottobre. Li aspettiamo!

by Gianluca Sarnella

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *