The XX @ Ippodromo Capannelle, 10/07/2017

Ma si balla o no? Live sono come quando li ascolti in macchina? Capannelle è il luogo giusto per questo concerto?



Queste sono alcune delle domande che mi hanno accompagnato nella giornata di lunedì, in attesa di un concerto che aspettavo da anni.



Usciti a inizio 2017 con il terzo album I see you, dopo il concerto di questo inverno al forum di Assago, Romy, Oliver e Jamie, tornano a Roma dopo sette anni per l’unica data Italiana dell’estate, visto l’annullamento di quella a Firenze .
Nonostante l’insopportabile caldo della capitale in questi giorni, Capannelle resta uno dei luoghi più piacevoli della scena estiva musicale romana. 
Il pienone non c’è, per i tre ragazzi di Londra il pubblico non è certamente quello recente del Primavera Sound festival o di Glastonsbury, l’ippodromo è un po’ vuoto e pensare che due giorni prima si era totalmente riempito per J-Ax e Fedez mi fa rodere il culo. 

I miei pensieri passano alle 22-20, quando il concerto inizia e nei primi cinque minuti i ragazzi londinesi decidono di partire con due brani del loro album di esordio , “Intro” e “Crystalised , che anche il portiere di casa mia almeno una volta nella vita anche per sbaglio avrà sentito, per capirci unendo i due pezzi escono 286 milioni di stream su Spotify.
 Tra grandi classici e successi del nuovo album c’è anche spazio per qualche siparietto di Romy e Oliver, la prima visibilmente emozionata prima di eseguire “Performance”, brano che lascia tutti in silenzio ad ascoltare quasi incantati.

WhatsApp Image 2017-07-12 at 19.42.06

Il secondo invece improvvisa una voce seducente e si fa due risate caricando il pubblico.

WhatsApp Image 2017-07-12 at 19.42.05
Ho quasi difficoltà a guardare fisso il palco, i due maxischermi esterni infatti riprendono quasi sempre Jamie mentre suona e se lo guardi per più di due secondi non ne esci più. 
In scaletta c’è anche spazio per un suo brano, “Loud Places”, e per qualche minuto Romy e Oliver lo lasciano da solo a smanettare in consolle.

WhatsApp Image 2017-07-12 at 19.42.04

Il finale è esaltante, dopo aver ballato con “On hold”, the XX ci salutano con “Angels”, il brano che mi ha più emozionato e che segnava la fine di un live che forse poteva durare qualche minuto in più, conoscendo gli standard abituali del gruppo.
Le risposte alle domande iniziali a fine concerto sono chiare: Capannelle non è così male come tutti ci vogliono far credere e The XX sanno stare sul palco anche meglio di quanto stiano nelle mie playlist su Spotify.

Speriamo solamente che non passino altri sette anni per rivederli qua a Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *