Yann Tiersen @Auditorium della Conciliazione 17/10/2016

“Ogni traccia è connessa a un specifica location di un’isola a largo della costa bretone chiamata Ushant (Eusa in bretone) dove io vivo – afferma Yann Tiersen – Ushant è più di una semplice casa, è una parte di me, una parte di ciò che sono. L’idea è stata quella di realizzare una mappa musicale dell’isola e per estensione, di chi sono”.

In occasione del concerto romano, il compositore francese Yann Tiersen ha dilettato il pubblico presente in sala con una selezione di brani per piano e violino, portando gli ascoltatori in un viaggio sull’isola di Ushant, casa sua, in Bretagna.

Le nostre foto di una delle date più importanti dell’autunno capitolino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *